SCORPIONS: LA STORIA DEL ROCK

Gruppo tedesco genere heavy metal, nella loro lunga carriera ottengono successi a livello mondiale. Si formano nel 1965, su iniziativa di Rudolf Schenker. Nei primi tempi si esibiscono in mode musicali tipicamente inglesi, poi con l’ingresso del fratello Michael, ex Cry e Copernicus, e del vocalista Klaus Meine. Un primo singolo non ottiene un buon successo ” Lonesome Crow” e nel 1973 la band si scioglie. Michael Schenker si unisce agli UFO e gli Scorpion immediatamente si riuniscono dopo pochi mesi. Nel 1976 vanno in tour in Giappone, è un successo che gli permette di ricevere buone critiche ed un crescente pubblico al seguito. Tokyo Tapes è registrato dal vivo, uno dei migliori lavori del gruppo. Nel 1978 la band si assesta con un nuovo elemento Herman Rarebell ex con Steppenwolf e Cactus, ma già l’anno dopo ritorna Michael Schenker, il suo stato di salute però non gli permette di continuare e nel 1980 è ricoverato per disturbi mentali per alcuni mesi, rientrerà come solista di successo. Il successo continua i lp sono in claassifica nelle migliori posizioni, pultroppo anche Meine ha problemi di salute e rimane convalescente per sei mesi per un problema alle corde vocali, viene sostituito momentaneamente da Don Dokken. Tra un successo e l’altro anche Rarebell è ricoverato per abuso di alcool. Seguono altri concerti dal vivo per una tounee di quasi due anni, ottenendo sempre prestigiosi successi. Nel 1989 partecipano alMoscow Music Peace Festival con Bon Jovi e Ozzy Osbourne. Altri concerti si susseguono ininterrottamente, ricordiamo i più celebri come quello con la Berlin Philarmonic Orchestra con diversi ospiti tra cui il nostro Zucchero.

Curiosità

 

* Nel retro delle copertine dei primi quattro album degli Scorpions è presente un numero di telefono descritto come “Scorpions’ telephone”. Il numero corrispondeva a quello della casa di Rudolf Schenker e, telefonando, il chitarrista rispondeva in inglese dicendo:

« Hello, Scorpions. »

 

Formazione

 

* Klaus Meine (voce) (1970-presente)

* Matthias Jabs (chitarre) (1979-presente)

* Rudolf Schenker (chitarre) (1965-presente)

* James Kottak (percussioni) (1996-presente)

* Paweł Mąciwoda (basso) (2004-presente)

 

Discografia

 

* 1972 – Lonesome Crow

* 1974 – Fly to the Rainbow

* 1975 – In Trance

* 1976 – Virgin Killer

* 1977 – Taken by Force

* 1979 – Lovedrive

* 1980 – Animal Magnetism

* 1982 – Blackout

* 1984 – Love at First Sting

* 1988 – Savage Amusement

* 1990 – Crazy World

* 1993 – Face the Heat

* 1996 – Pure Instinct

* 1999 – Eye II Eye

* 2000 – Moment of Glory

* 2004 – Unbreakable

* 2007 – Humanity – Hour 1

* 2010 – Sting in the Tail

 

Videografia

Exquisite-kfind.png

 

scor1.jpegscor2.jpegscor3.jpeg .

 

 

 

 

 

scor4.jpegscor5.jpegscor6.jpeg

 

 

 

 

 

 

 

scor7.jpegscor8.jpegscor9.jpeg

 

 

 

 

 

 

 

 

scor10.jpeg

Lascia un Commento