MIDNIGHT OIL: LA STORIA DEL ROCK

Gruppo nato in Australia nel 1975, si fanno conoscere con il primo album nel 1978, disco con musica pop rock. Negli anni ottanta il successo arriva con un disco di platino. Molto famosi in patria ma anche in Inghilterra, dove si recano per registrare. Molto impegnato nei testi dove si schierano contro il nucleare e a favore per l’ecologia, non solo ma a favore delle minoranze etniche. Nel 1984 il cantante Peter Garret si candita al Senato austrialiano nel Nuclear Disarmament Party, ottenendo circa 200.000 preferenze. Segue nel 1992 un tour molto soddisfacente. Apprezzati sempre per i loro contenuti son bersaglio della controparte politica, subendo vere e proprie critiche. Dopo un paio d’anni Garret lascia la band e il gruppo perde la sua integrità lasciando negli ultimi tempi poco materiale discografico, anzi non si hanno notizie nemmemo di un loro eventuale scioglimento.

Studio albums

  • 1978: Midnight Oil
  • 1979: Head Injuries
  • 1981: Place without a Postcard
  • 1982: 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
  • 1984: Red Sails in the Sunset
  • 1987: Diesel and Dust
  • 1990: Blue Sky Mining
  • 1993: Earth and Sun and Moon
  • 1996: Breathe
  • 1998: Redneck Wonderland
  • 2002: Capricornia

Formazione

  • Rob Hirst — drums, vocals (1976–2002)
  • Andrew James — bass guitar (1976–1980)
  • Jim Moginie — lead guitar, keyboards (1976–2002)
  • Peter Garrett — lead vocals, harmonica (1976–2002)
  • Martin Rotsey — lead guitar (1976–2002)
  • Peter Gifford — bass guitar, vocals (1980–1987)
  • Bones Hillman — bass guitar, vocals (1987–2002)
  • Gary Morris — manager (1976–2002)

mi.jpegmid.jpegmidn.jpeg
MIDNIGHT OIL: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2009-09-29T23:51:00+02:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento