BUFFALO SPRINGFIELD: LA STORIA DEL ROCK

Gruppo tra i più innovativi del rock californiano, peccato che sono durati poco più di due anni. I tre componebti erano Steve Still, Richard Furay e Neil Young chitarrista e compositore. Si aggiungono subito dopo Dewey Martin ex Dillards e Bruce Palmer, c’è stata anche una piccola partecipazione di Doug Hasting. La loro musica stile rock-folk con accenni melodici e ricche armonie corali. Diventano una icona nel periodo delle contestazioni del 1967, l’anno dopo Palmer lascia il gruppo sostituito prima da Ken Koblun poi da Jim Fielder e infine un ulteriore cambio con Jim Messina. Il successo è continuo, pultroppo le rivalità di Young e Still causerà lo scioglimento prematuro della band nel maggio del 1968. Still si unirà a David Crosby e Graham Nash e solo un paio d’anni dopo si aggiunge anche Young. Intanto Jim Messina fonda i Poco. Nonostante il breve periodo i Buffalo Springfield lasciano nel tempo un marchio indelebile che ancor oggi viene ricercato e apprezzato da un pubblico giovane.

Formazione

 

* Neil Young – chitarra, armonica, pianoforte, voce

* Stephen Stills – chitarra, tastiere, voce

* Richie Furay – chitarra, voce

* Bruce Palmer – basso

* Dewey Martin – batteria, voce

* Jim Messina – basso (dal 1968)

 

Discografia

 

* 1966 – Buffalo Springfield

* 1967 – Buffalo Springfield Again

* 1968 – Last Time Around

* 1969 – Retrospective: The Best of Buffalo Springfield (compilation)

* 1973 – Buffalo Springfield (Collection) (compilation)

* 2001 – Buffalo Springfield (box set) (compilation)

 

bs1.jpegbs2.jpegbs.jpeg

BUFFALO SPRINGFIELD: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2009-11-09T10:38:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento