NAZARETH: LA STORIA DEL ROCK

Gruppo hard rock fine anni ’60, scozzese precisamente di Dunfermline,  si esibiscono inizialmente in piccoli locali cittadini, poi scoperti dal manager Bill Fhilly, incidono il loro primo albun nel 1971 con un certo rilievo sia commerciale e come critica. Da lì in poi migliorano le loro uscite musicali non solo in studio ma anche con dei concerti che richiamano non pochi spettatori, gli spettacoli raggiungono anche il Sudamerica,  ricordiamo sopratutto il grande concerto tenutosi in Ungheria nel 1983, poi a causa anche della morte del batterista colto da un attacco cardiaco, il gruppo poco alla volta scompare dalle scene musicali.

Attuale

* Dan McCafferty – Voce (1968-oggi)
* Jimmy Murrison – Chitarra (1994-oggi)
* Pete Agnew – Basso (1968-oggi)
* Lee Agnew – Batteria (1999-oggi)

Ex Membri

* Ronnie Leahy – Tastiere (1994-02)
* Darrell Sweet – Batteria (1968-99)
* Billy Rankin – Chitarra (1980-83, 1991-94), Tastiere (1983-84)
* Manny Charlton – Chitarra (1968-90)
* John Locke – Tastiere (1980-83)
* Zal Cleminson – Chitarra (1979-80)

Discografia

In studio

* Nazareth (1971)
* Exercises (1972)
* Razamanaz (1973)
* Loud ‘N’ Proud (1974)
* Rampant (1974)
* Hair of the Dog (1975)
* Close Enough for Rock ‘N’ Roll (1976)
* Play ‘N’ the Game (1976)
* Expect No Mercy (1977
* No Mean City (1979)
* Malice in Wonderland (1980)
* The Fool Circle (1981)
* 2XS (1982)
* Sound Elixir (1983)
* The Catch (1984)
* Cinema (1986)
* Snakes ‘N’ Ladders (1989)
* No Jive (1991)
* Move Me (1994)
* Boogaloo (1998)
* Alive and Kicking (2003)
* Maximum XS (2003)
* Free Wheeler (2004)
* The Newz (2008)

Live

* BBC Radio 1 Live in Concert (1972)
* Live in Concert (1973)
* Snaz (1981)
* Live at the Beeb (1998)
* Homecoming (2001)
* Homecoming: Greatest Hits Live in Glasgow (2002)

Raccolte

* Greatest Hits (1975)
* Hot Tracks (1976)
* From the Vaults (1993)
* Greatest Hits Volume II (1998)
* The Very Best of Nazareth (2006)

na.jpegnaza.jpegnazar.jpeg

 

NAZARETH: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2009-12-06T16:18:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “NAZARETH: LA STORIA DEL ROCK

Lascia un commento