LOS BRAVOS: LA STORIA DEL ROCK

Componenti del gruppo

  • Mike Kogel (nato il 25 aprile 1945 a Berlino) – cantante
  • Antonio “Tony” Martinez (nato il 3 ottobre 1945 a Madrid) – chitarra. È morto in un incidente motociclistico
  • Manolo (o Manuel) Fernández (29 settembre 1943 – 20 maggio 1967) – organo elettrico. Morto suicida
  • Miguel Vicens Danus (nato il 21 giugno 1944 a Palma di Majorca) – chitarra basso
  • Pablo Gomez (nato il 5 novembre 1943 a Barcellona) – batteria

Altri musicisti che si sono alternati nel gruppo sono stati:

  • Angel Salvador (bassista, passato nel 1967 al gruppo italiano de I Ribelli)
  • Antonio Martínez
  • Pablo Sanllehí
  • Bob Wright
  • Anthony Anderson

Discografia

Singoli

  • Black Is Black (1966) –
  • I Don’t Care (1966) –
  • Bring a Little Lovin’ (1968) –

Album

(incluse le compilation)

  • Los Bravos (1966) – Sindrome – Billboard Hot 200
  • Los chicos con las chicas (1967)
  • Bring a Little Lovin’ (Dame un poco de amor1968) – Parrot Records
  • Ilustrísimos Bravos (1969)
  • Black is Black (1974) – Decca Records
  • Los Bravos Forever (1986)
  • All the Best (1993) – Decca Records
  • Todas Sus Grabaciones: 1966 – 1974 (2004) – Blanco y Negro

Il loro primo none era Mike & The Runaways, una volta scoperti dal produttore Alain Milhaud son diventati i Los Bravos E’ l’unico grauppo spagnolo degli anni sessanta a raggiungere successo internazionale. Famosa è ” Black is Black” che rimane la più quotata del gruppo,  non seppero più ripertersi negli anni seguenti. Nel 1976 partecipano anche al festival di Sanremo eseguendo “uno come noi” in coppia con Milva. Alla fine del cenennio la band si scioglie, per riapparire in sporadiche apparizioni nel 1974 e nel 2004 solo per concerti dal vivo.

 

los.jpeglosb.jpeglosbr.jpeg

 

LOS BRAVOS: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2010-01-19T10:56:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento