POPOL VUH: LA STORIA DEL ROCK

Il suo fondatore Florian Frike ( 1944 – 2001 ) è un critico e regista cinematografico, nel 1969 forma i Popol Vuh, il nome è preso dal libro dei morti degl’indiani Maya. La loro musica in armonia con mistiche armoniche e richiami orientali con influenze di schemi pop elettronici. Dopo una breve parentesi con i Tangerine Dream ritorna con il gruppo di elementi rinnovati, che succederà spesso ad ogni uscita di un nuovo disco. Collabora in colonne sonore come ” Nosferatu” e il famoso “Fitzcarraldo”. Ottimo un disco in coppia con Renate Knaup ex voce degli Amon Duul.

Discografia

 

* Affenstunde (1970)

* In Den Garten Pharaos (1971)

* Hosianna Mantra (1972)

* Seligpreisung (1973)

* Einsjäger und Siebenjäger (1974)

* Das Hohelied Salomos (1975)

* Aguirre (1975)

* Letzte Tage – Letzte Nächte (1976)

* Yoga (1976)

* Singet, Denn Der Gesang Vertreibt Die Wolfe – Coeur De Verre (1977)

* Brüder des Schattens, Söhne des Lichts – Nosferatu (1978)

* Die Nacht Der Seele – Tantric Songs (1979)

* Sei Still, Wisse Ich Bin (1981)

* Fitzcarraldo (1982)

* Agape Agape – Love Love (1983)

* Spirit Of Peace (1985)

* Cobra Verde (1987)

* For You and Me (1991)

* City Raga (1994)

* Shepherd’s Symphony (1997)

* Messa di Orfeo (1999)

 

Formazione

 

Florian Frike polistrumentista e compositore

Daniel Fichelscher chitarra percussioni

Holger Trulzcsh percussioni

Frank Fiedler syntetizzatore

Connie Veit chitarra

Robert Eliscu oboe

Klause Wiese tamboura

Djon Yun voce

Alois Gromer sitar

Renate Knaup voce

 


 

POPOL VUH: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2010-02-27T20:56:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento