JEFF BECK: LA STORIA DEL ROCK

Jeff Beck, nome completo Geoffrey Arnold Beck (Wallington, 24 giugno 1944), è un chitarrista britannico.

Considerato uno dei maestri della chitarra rock, inizia intorno al 1965 nelgruppo di Tridents, nello stesso anno è chiamato a far parte al posto diEric Clapton negli Yardbirds. Rimane solo un anno a causa di contrasti con il gruppo e verrà sostituito da Jimmy Page, futuro Led Zeppelin. Beck forma un suo gruppo con Ron Wood, Rod Stewart e Aynsley Dunbar sostituito qasi subito da Mickey Waller. Formazione solo per un breve periodo, dopo con Page, John Paul Jones e Keith Moon diventano i Beck Group, band di difficile convivenza stenta perfino a trovare ingaggi. Gli anni ’60 si chiudono in collaborazione con Carmine Appice e Tim Bogert reduci dai Vanilla Fudge che, purtroppo a causa di un grave incidente d’auto, costringendolo per alcuni mesi di convalescenza, manda tutto all’aria il progetto in atto. Beck passerà la sua carriera soprattutto come sessionman con molti strumentisti di valore tracui Clive Chaman, il pianista Max Middleton, il batterista Cozy Powell. Nel 1973 riallaccia Appice eBogert che erano nei Cactus e con middle ton e Kim Milford dando vita ad un repertorio che può essere considerata l’anticamera dell’hard rock che nei anni seguenti sfonderà in molti gruppi futuri. Dopo anche questa breve esperienza dove Appice va nei Boxer e Bogert con KGB e Rod Stewart, Beck, dopo una pausa sulle scene musicali, rifutando anche la possibilità di prendere il posto di Mick Taylor nei Rolling Stones, si orinta musicalmente su una musica jazz rock. Negli anno ottanta appare di rado nei concerti dal vivo partecipa solo in qualche sessionman con Eric Clapton. Partecipa ad un concerto di solidarietà per Ronnie Lane ex Small Face malato gravemente di sclerosi multipla, tenuto alla Royal Albert Hall insieme a Clapton e Page. La sua attività è concentrata ad un continuo di richieste di altri artisti di collaborare come strumentista sia in studio che nei concerti dal vivo. Comunque i suoi dischi sono sempre al top e vale la pena di avere nella propria collezione il repertorio di questo grande chitarrista rock.


Discografia

Yardbirds

* 1965 – For Your Love

* 1965 – Having a Rave Up

* 1966 – Roger the Engineer

Jeff Beck Group

* 1968 – Truth

* 1969 – Beck-Ola

* 1971 – Rough and Ready

* 1972 – Jeff Beck Group

Beck, Bogert & Appice

* 1973 – Beck, Bogert & Appice

* 1974 – Beck, Bogert & Appice Live in Japan

Solista

* 1975 – Blow by Blow

* 1976 – Wired

* 1980 – There and Back

* 1985 – Flash

* 1989 – Jeff Beck’s Guitar Shop

* 1999 – Who Else!

* 2001 – You Had It Coming

* 2003 – Jeff

* 2007 – Official Bootleg USA ’06

* 2010 – Emotion & Commotion

Live

* 1977 – Jeff Beck With the Jan Hammer Group Live

* 2006 – Live At BB King Blues Club

Raccolte

* 1991 – Beckology

* 1995 – Best of Beck

Big Town Playboys

* 1993 – Crazy Legs

Altri album

* 1992 – Jeff Beck & Jed Leiber – Frankie’s House (Soundtrack)

* Duff McKagan – Believe in Me (1993)

jef1.jpegjef2.jpegjef3.jpegjef4.jpegjef5.jpegjef6.jpegjef7.jpegjef8.jpegjef9.jpegjef10.jpegjef11.jpegjef12.jpegjef13.jpegjef14.jpeg

 

JEFF BECK: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2010-09-20T08:18:15+02:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento