BABES IN TOYLAND: LA STORIA DEL ROCK

Si formano nel 1987a Minneapolis, leader della band è Katherine kat Bjelland ex Sugar Baby Doll. La loro musica, un incrocio tra punk sfrenato e hardcore, trio di artiste molto agitate, sopratutto nei loro concerti dal vivo, facendosi apprezzare per la rabbiosità che esprimono. Una parentesi di Kat per incidere con il marito Stu Gray un album Crunt, ritornata nel trio dopo un paio di album, non esprimono quel fervore di un tempo e non solo, ma sembra imminente un loro scioglimento.

Discografia 

* 1990 – Spanking Machine (Twin/Tone Records)
* 1991 – To Mother EP, (Twin/Tone Records)
* 1992 – Fontanelle (Southern Records)
* 1993 – Painkillers EP+live (Southern Records)
* 1997 – Nemesisters (Warner Bros. / Reprise Records)

Album dal vivo

* 1992 – The Peel Sessions (Strange Fruit Records)
* 2001 – Minneapolism (Cherry Red Records)

Compilation 

* 1994 – Dystopia (Insipid Records – Australia)
* 2000 – Lived-Devil-Viled 3 CD (Almafame)
* 2004 – The Best of Babes in Toyland and Kat Bjelland CD+DVD (Warner Music)

Singoli

* 1989 – Dust Cake Boy/Spit To See The Shine – 7″ (Treehouse Records)
* 1990 – House/Arriba – 7″ (Sub Pop)

Apparizioni in film 

* 1992 – 1991: The year punk broke documentario di Dave Markey
* 1994 – S.F.W. o So Fucking What? film di Jefery Levy
* 1996 – Not Bad for a Girl documentario di Lisa Rose Apramian
* Beavis and Butthead commentano il video di Ripe e Bruise Violet

ba1.jpegba2.jpegba3.jpegba4.jpegba5.jpegba6.jpegba7.jpegba8.jpegba9.jpegba10.jpeg

BABES IN TOYLAND: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2010-11-27T00:05:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento