IGGY POP: LA STORIA DEL ROCK

Vero nome James Jewel Osterberg nato nel 1947 negli USA,dopo lo scioglimento degli Stooges, subisce un periodo difficile tra depressioni e problemi con droghe, con continui ricoveri ospedalieri nel periodo del 1974 e ’76. Interviene David Bowie che già gli aveva dedicato un brano jean Genie, convince Iggy a seguirlo in tour europeo. Nel 1977 si conferma con l’album The Idiot, che in pieno periodo punk, viene giudicato da molti uno dei migliori in assoluto. Riprende i concerti dal vivo, con esibizioni molto provocantie al limite della censura. Nel 1980 esce Soldier ed è un trionfo soprattutto commercialmente, collabora anche come sessionmen con Glen Marlock ex Sex Pistol, Ivan Kral ex Patti Smith e altri artisti. Sopranominato Iguana del palcoscenico, famosa è la sua partecipazione con i Rolling Stones a Detroit. Comunque ricade sempre tra depressione e abuso di alcol e droghe, per un paio d’anni non si fa sentire in giro. Solo nel 1983 riprende un tour in Australia e Stati Uniti. A questo punto, stremato dal ritmo di vita che conduce, si ritira dalle scene musicali e insieme alla giapponese Suchi si sposa. Seguirà qualche incisione in studio, tra cui con lex chitarrista dei Sex Pistol Stev Jones, poi lavorando con il suo vecchio amico David Bowie in Tonight. Viene scritturato anche nel film Miami Vice e Il colore dei soldi di Martin Scorsese, oltre a Sid & Nancy di AlexCox. Negli ultimi anni fra un incisione e altro e qualche sporadico concerto dal vivo, Iggy ha ispirato, per molti, una musica rock punk di grande effetto e per questo merita stima nel mondo della musica rock.


 

Discografia album

 

* The Idiot (1977)

* Lust for Life (1977)

* New Values (1979)

* Soldier (1980)

* Party (1981)

* Zombie Birdhouse (1982)

* Blah Blah Blah (1986)

* Instinct (1988)

* Brick by Brick (1990)

* American Caesar (1993)

* Naughty Little Doggie (1996)

* Avenue B (1999)

* Beat ‘Em Up (2001)

* Skull Ring (2003)

* The Preliminaires (2009)

 

Live

 

* Tv Eye (live, 1978)

 

Raccolte

 

* Iggy Pop (raccolta, 1983)

* Nude And Rude – The Best of Iggy Pop (raccolta, 1996)

* A Million In Prizes (raccolta, 2005)

 

Partecipazioni

 

* David Bowie – Low (1977)

* David Bowie – Tonight (1984)

* Deborah Harry – Red Hot + Blue (1990)

* Colonna sonora – Arizona Dream (1993)

* Les Rita Mitsouko – Système D (1993)

* Death in Vegas – The Contino Sessions (1999)

* Peaches – Fatherfucker (2003)

* Slash – Slash (2010)

 

Videografia

 

* Jesus? This is Iggy (documentario, 2002)

* Kiss my Blood (live, 2004)

* Live in Detroit (live, 2004)

* Live at the Avenue B (live, 2005)

 

Cinema

 

* Il colore dei soldi, 1986

* Sid & Nancy, 1986 (breve cameo insieme alla moglie Suchi),

* Cry Baby, 1990

* Hardware: metallo letale, 1990

* Tank Girl, 1995

* Dead Man, 1995

* Atolladero, 1995

* Il corvo 2, 1996

* Il coraggioso, 1997

* Snow Day, 2000

* Coffee and Cigarettes, 2003

* Suck, 2009

* Art House, 2010

 

Video musicali

 

* Iggy Pop – I’m Bored, 1979

* Iggy Pop – Real Wild Child, Blah Blah Blah, 1986

* Iggy Pop – Cold Metal, Instinct, 1988

* Iggy Pop – High On You, Instinct, 1988

* Iggy Pop & Deborah “Debbie” Harry – Well Did You Evah, 1990

* Iggy Pop & Kate Pierson – Candy, Brick By Brick, 1990

* Iggy Pop (featuring Slash & Duff McKagan) – Home, Brick By Brick, 1990, Diretto da David Fincher

* Iggy Pop – Living On The Edge Of The Night, Brick By Brick, 1990

* Iggy Pop – Wild America, American Caesar, 1993

* Iggy Pop – Lust For Life, Nude And Rude – The Best of Iggy Pop, 1996

* Iggy Pop – Corruption, Avenue B, 1999

* Iggy Pop & Sum 41 – Little Know It All, Skull Ring, 2003

* Iggy Pop (featuring Peaches) – Kick It, Fatherfucker, 2004

* Iggy Pop & The Stooges – Search and Destroy

i1.jpegi2.jpegi3.jpegi4.jpegi5.jpegi6.jpegi7.jpegi8.jpegi9.jpegi10.jpegi11.jpegi12.jpegi13.jpegi14.jpegi15.jpeg


 

IGGY POP: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2010-12-19T00:05:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento