LIME SPIDERS:LA STORIA DEL ROCK

Il gruppo australiano del 1979, dopo tre anni di gavetta nei locali di zona, vedonorealizzare il primo singo l Can’t wait long, tramite il produttore Rob Younger. La musica è un grezzo metal dai suoni selvaggi, con ottimi spunti di assolo di chitarra di Richard Jakimyszyn, ex New Christ e Hitmen. Negli anni a seguire la band cambia spesso alcuni elementi, dopo una breve parentesi di scarse incisioni in studio, si applicano in cover come nella colonna sonora del film Young Einstein. Poi Richard se ne va e al suo posto arriva di nuovo Corben, era andato via qualche anno prima. Intanto la musica passa da un punk ad un rock più accativante, e ottime cover come quelle dei cream, sono ben accettate dalla critica e dal pubblico, che segue numerosi ai loro concerti dal vivo. Nel 1990, dopo l’uscita di Beethoven’s fist, la band si scioglie definitivamente.


 

 

 

DISCOGRAFIA

 

25th hour (1983)

 

Slave girl (1985)

 

Weirdo libido EP (1987)

 

The cave comes alive (1987)

 

Lime Spiders EP (1988)

 

Headcleaner (1988)

 

Volatile (1988)

 

Beethoven’s fist (1989)

 

Blood sugar sex Lawson EP (1991)

 

Lime Spiders live (1997)

 

Nine miles high – 1983-1990 (2002)

 

Live at the Esplanade (2007)

 

 

Formazione

 

MickBlood voce

Gerard Corben chitarra

Tony Bambach basso voce

Richard Lawson batteria voce

Richard Jakimyszyn chitarra voce

Daryl Mather chitarra

Steve Rawles batteria

l1.jpegl2.jpegl3.jpegl4.jpegl5.jpegl6.jpegl7.jpegl8.jpegl9.jpegl10.jpeg

 

LIME SPIDERS:LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-01-16T00:05:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento