STEELEYE SPAN: LA STORIA DEL ROCK

Ashley Hutchings, ex Fairport Convention, forma un suo gruppo di folk revival nel 1970. Il nome è preso dalla storia di un ferroviere in una ballata popolare. La band , diparecchi elementi, vive continue abbandoni e nuovi arrivi, molto instabile e di conseguenza poco affiatata. Tra cui gli ex coniugi Gary e Terry Woods, artefici dl gruppo insieme ad Ashley, andranno con i Dr. Strange ly Strange, poi continueranno da soli. Terry, infine, entrerà nei Pogues. Le loro opere migliori, con fedeltà alla tradizione, all’equilibrio fra la cristalina voce di Prior e le allegre performance strumentali, li troviamo negli album di Please to see the king e poi in Ten man mop or mr. reservor butler rides again. Nel 1972 anche il fondatore Ashley va via, fonderà i Albio Country Band. La band si evolve in un folk più moderno con indirizzamenti pop rock, e i successi aumento notevolmente con il singolo Gaudete. In Now we are six, prodotto da Ian Anderson, partecipa David Bowiee addiritura in Commoners compare sporadicamente l’attore Peter Seller all’ukulele che è l’adattamento hawaiano di uno strumento di origine portoghese.

 

Formazione

 

Maddy Prior voce

Tim Hart chitarra voce violino

Gay Woodsconcertina

Rick Kemp basso voce

Terry Woods chitarra voce mandolino

Nigel Pegrum batteria flauto

Ashley Hutchings basso voce

Martin Carthy chitarra voce

Robert Johnson chitarra voce

Peter Knight violino voce

John Kirkpatrick voce concertina

 

Discografia

 

* 1970 – Hark! The Village Wait

* 1971 – Please to See the King

* 1972 – Ten Man Mop, or Mr. Reservoir Butler Rides Again

* 1972 – Below the Salt

* 1973 – Parcel of Rogues

* 1974 – Now We Are Six (album)|Now We Are Six

* 1975 – Commoner’s Crown

* 1975 – All Around My Hat

* 1976 – Rocket Cottage

* 1977 – Storm Force Ten

* 1980 – Sails of Silver

* 1986 – Back in Line

* 1989 – Tempted and Tried

* 1996 – Time

* 1998 – Horkstow Grange

* 2000 – Bedlam Born

* 2002 – Present–The Very Best of Steeleye Span

* 2004 – They Called Her Babylon

* 2004 – Winter

* 2006 – Bloody Men

Live Albums

 

* 1978 – Live at Last

* 1992 – Tonight’s the Night…Live

* 1994 – The Collection: Steeleye Span in Concert

* 1999 – The Journey

* 2006 – Folk Rock Pioneers in Concert

 

s1.jpegs2.jpegs3.jpegs4.jpegs5.jpegs6.jpegs7.jpegs8.jpegs9.jpegs10.jpeg

STEELEYE SPAN: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-01-24T00:05:00+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento