MARY COUGHLAN: LA STORIA DEL ROCK

Irlandese di origine, si rivela fra le più interessanti interpreti del folk, soul e jazz, apparsa sulle scene musicali britanniche, iniziando nel 1980 a partecipare nei festival irlandesi e nel 1985 incidendo il primo album Tried & emotional. In questo album sono apprezzabili le cover e le ottime qualità canore della cantante. Il buon riscontro commerciale è da contrapporsi ai suoi problemi personali, specie con alcol. i brani dei seguenti album sono sempre più sofisticati e sopratutto dalvivo si esibisce al meglio della performance. Po, per alcuni anni rimarrà lontana dagli studi di incisioni, per stare vicino ai suoi ben cinque figli, solo nel 1997 riprende a pieno l’attività, ottimo l’album red blues.

Discografia

* Tired and Emotional, Warner Music Group 1985
* Under the Influence, Warner Music Group 1987
* Ancient Rain, Warner Music Group 1988
* Uncertain Pleasures, East West 1990
* Sentimental Killer, East West 1992
* Love for Sale, Demon 1993
* Love Me or Leave Me: The Best of Mary Coughlan, Warner Music 1994
* Live in Galway, Big Cat 1996
* After the Fall, Big Cat/V2 1997
* Mary Coughlan Sings Billie Holiday, Evangeline 2000
* Long Honeymoon, Evangeline 2001
* Red Blues, Tradition & Moderne, 2002
* Live At The Basement, Hail Mary Records, 2004
* The Best, Hail Mary Records, 2004
* The House Of Ill Repute, Ruby Works Records, 2008

m1.jpegm2.jpegm3.jpegm4.jpegm5.jpegm6.jpegm7.jpeg

MARY COUGHLAN: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-02-04T23:31:19+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento