EELS: LA STORIA DEL ROCK

Gli Eels sono la creatura dell’eclettico Mark Oliver Everett (1963, USA), in arte E, autore di un paio di album solisti prima della nascita del gruppo. Nel 1994, durante una serata al Mint di Los Angeles, fa amicizia con Tommy bassista e Butch batterista, formano il gruppo degli Eels che dopo due anni vede la luce il disco d’esordio. La musica che scaturisce da BEAUTIFUL FREAK è una specie di folk pop elettronico tinto di hip-hop ombroso, malinconico e pessimista, in cui si racconta di relazioni finite male, violenza, paranoia: Susan’s House è la storia di una violenza sessuale e di una maternità adolescenziale, mentre Novocaine Far The Saul è un inno agli analgesici e alla farmacologia in generale per curare i dolori dell’anima. Questo disco ottiene un ottimo riscontro di critica e di pubblico, e il successivo ELECTRO SHOCK BLUES continua sulla stessa strada, a tinte ancora più scure anche per via del suicidio della sorella di Edwards. DAlSlES OF THE GALAXY, che si apre con la deliziosa Grace Kelly Blues, è invece giocato su arrangiamentisemplici e toni più rilassati. Praticamente all’opposto si colloca SOUIJACKER, molto più rock e rumoroso, co-prodotto da s John Parish. Con SHOOTENANNY, registrato in soli dieci giorni, gli Eels tornano alle origini, BLlNKlNG LIGHT AND OTHER REVELATlONS, doppio album pubblicato nel 2005, si propone infine come l’opera più complessa e matura scaturita dal gruppo.

Discografia

* Beautiful Freak (1996)

* Electro-Shock Blues (1998)

* Daisies of the Galaxy (2000)

* Oh, What a Beautiful Morning (2000, live)

* Souljacker (2001)

* Electro-Shock Blues Show (2002, live registrato nel 1998)

* Shootenanny! (2003)

* Blinking Lights and Other Revelations (2005)

* Sixteen Tons (Ten Songs): 2003 KRCW Session (2005 Tour/Website exclusive album)

* B-Sides & Rarities – 1996-2003 (2005)

* Eels with Strings: Live at Town Hall (2006, live anche disponibile in DVD)

* Meet the Eels (2008, raccolta)

* Useless trinkets (2008, 2cd + 1DVD live dal “No string attached” Tour)

* Hombre lobo (2009)

* End Times (2010)

* Tomorrow Morning (2010)

Singoli

* “Novocaine for the Soul” (1997)

* “Susan’s House” (1997)

* “Your Lucky Day in Hell” (1997)

* “Last Stop: This Town” (1998)

* “Cancer for the Cure” (1998)

* “Mr E’s Beautiful Blues” (2000)

* “Flyswatter” (2000)

* “Souljacker Part 1” (2001)

* “Hey Man (Now You’re Really Living)” (2005)

formazione

Mark Oliver Everett in arte E voce chitarra

Tommy basso

Butch voce batteria

 

e1.jpege2.jpege3.jpege4.jpege5.jpege6.jpege7.jpege8.jpeg

EELS: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-02-07T09:10:32+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento