THREE O’CLOCK: LA STORIA DEL ROCK

Il gruppo dei Three O’Clock, guidati da Michael Quercio, sono una delle figure più  in auge del cosiddetto “Paisley Underground”. Di fatto nascono dalle ceneri dei Salvation Army, gruppo dell’ area di Los Angeles in connubio fra punk e pop e poi, sul finire del 1982, costretti a mutare nome ‘ dopo un’azione legale  contro l’ Esercito della Salvezza. Nello spazio di un anno i Three O’Clock  incidono BAROQUE HOEDOWN, cinque canzoni (ma l’edi-  zione francese arriva a otto) dal sound  dolce e leggero, che prende spunto  dalla psichedelia più orecchiabile, e SIXTEEN TAMBOURINES, che mostra un volto più maturo, con arrangiamenti sofisticati a far da tappeto sonoro alla voce di Quercio, molto dolce e romantica. Cambiata casa discografica (dalla Frontier alla IRS), nel 1985 il gruppo va in Germania a registrare col produttore inglese Mike Hedges (già al lavoro con Cure e Siouxsie). il risultato è ARRIVE WITHOUT TRAVELLING, album elegante e curatissimo nelle parti vocali. In seguito,  va via il chitarrista Louis Gutierrez (che formerà i Mary’s Danish) crea dei problemi alla band, che smarrisce la giusta misura finendo  incidere dischi di pop alquanto stucchevole, come VERMILLION, realizzato a sorpresa per l’etichetta di Prince, l’ultimo album  prima dello scioglimento dei Three O’Clock.

Discografia

BAROQUE HOEDOWN (Frontier 1982) Ep
SIXTEEN TAMBOURINES (Frontier 1983)
ARRIVE WI1HOUT TRAVELLING (rns 1985)
EVER AFTER (rns 1986)
VERMll.LION (Paisley Park 1988)
HAPPEN HAPPENED (Frontier 1992) ant.

Formazione

Michael Quercio: v, basso
Louis Gutierrez: chitarra
Steven Altenberg: chitarra
Jason Falkner: chitarra 
Mickey Mariano: tastiere
Danny Benair: batteria.

t1.jpegt2.jpegt3.jpegt4.jpegt5.jpegt6.jpegt7.jpeg

THREE O’CLOCK: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-03-01T10:27:31+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento