DMZ: LA STORIA DEL ROCK

Si formano a Boston nel1976, per iniziativa di Jeff Conoly sopranominato Mono Man, per i suoi gusti di vecchi dischi anni ’60. La prima formazione, presente nel singolo First Time is The Best Time / Teenage Head, dove, alla sezione ritmica, si trova Mike Lewis, poi con i Lyres, e Dave Robinson, ex Modem Lovers e poi nei Cars. In quel periodo la band si esibisce spesso al Rat insieme ai Real Kids e alla Boom Boom Band di Willie Alexancler. Dopo l’inserimento di Rick Coraccio e di Paul Murphy nel 1977 ,  registrano un interessante Ep con quattro  brani per la Bomp di Greg Shaw. La ripresa di You’re Gonna Miss Me dei 13th Elevators indica un influente aspetto sixties punk,  altri  brani si collocano invece sul versante del rock di Detroit. Alcuni concerti a New York, al CBGB’s e al Max’s piacciono ai responsabili della Sire, che mettono sotto contratto il gruppo per la realizzazione di DMZ. Il disco, nonostante la presenza di alcuni piccoli  gioielli come la versione di Cinderella dei Sonics, risulta nel complesso deludente a causa della produzione dei duo Flo & Eddie.  Gravi ripercussioni negli equilibri della formazione. Il primo a abbandonarla è Greenberg, che torna ai   suoi studi di oceanografia a Cincinnati e lì dà vita ai Customs. Nell’estate del 1978 Mono Man guida i Lyres,  continuando nel decennio successivo quella sorta di recupero della tradizione musicale dei ’60 già intrapresa con i DMZ.



 

Formazione

 

Mono Man  voce organo

Peter Greenberg  chitarra

Jay Jay Rassler  chitarra

Rick Corraccio  basso

Paul Murphy  batteria

 

Discografia

 

DMZ  1978

Relics   1981

Live 1978   1986

Demos live   1991

When i get off   1993

The first line   1995

Live at the rat   live del 2001

 

d1.jpegd2.jpegd4.jpegd5.jpegd6.jpegd7.jpeg

DMZ: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2011-07-21T16:23:06+02:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento