GREEN ON RED: LA STORIA DEL ROCK

Band californiana nati nel 1977 a Tucson, prima si facevano chimare i Surfers. La loro musica influenzata dal periodo punk che con il passare del tempo si sono evoluti  e trasformati in un neo rock psichedelidco, la formazione all’inizio cambia sovente, nel 1981 appunto prendendo definitivamente il nome di Green on Red ottengono i migliori successi, valorizzati dalla critica sopratutto nei live. Dopo un decennio la musica si allontana dalle tradizioni psichedeliche degli anni ’60 e si orientano in uno stile folk rock. Intanto continuano le defezione dal gruppo, come Watwerson che seguirà una carriera solista e Cacaves formerà dei suoi sessionman, collaborando con altri gruppi come i Dream Syndicate. Una delle più belle pagine del repertorio dei Green on Red è la ballata You Couldn’t Get Arrested, a seguire l’ottimoalbum Scapegoat, prodotto da Al Kooper.negli anni seguenti la band non riesce più a dare molta creatività e si perde un po’ di vista tra nostalgici concerti e continui andare e venire di ex componenti del gruppo.


Formazione  

    * Dan Stuart – voce, chitarra
    * Chuck Prophet – chitarra (1985-1992)
    * Jack Waterson – basso
    * Alex MacNicol – batteria (1981-1985)
    * Chris Cacavas – organo

Altri componenti  

    * Van Christian – batteria (1979-1981)
    * Sean Nagore – organo (1979-1980)
    * Keith Mitchell – batteria (1985-1987)

Discografia  album

    * 1983 – Gravity Talks
    * 1985 – Gas Food Lodging
    * 1987 – The Killer Inside Me
    * 1988 – Here Come the Snakes
    * 1989 – This Time Around
    * 1991 – Scapegoats
    * 1992 – Too Much Fun

EP  

    * 1981 – Two Bibles
    * 1982 – Green on Red
    * 1985 – No Free Lunch

Compilation

    * 1998 – What were we Thinking?

green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,green on red,la storia del rock,discografia dei green on red,formazione dei green on red,video clip dei green on red,recensioni musicali dei green on red,immagini discografiche dei green on red,musica dei green on red,rockmania,

GREEN ON RED: LA STORIA DEL ROCKultima modifica: 2012-01-27T10:53:58+01:00da francof55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento